Tenaglie da mosaico

Usata come attrezzo alternativo alla martellina. Si differenziano dalle comuni tenaglie per la molla che consente con un solo gesto della mano un apertura e una chiusura rapida dell’attrezzo agevolando il lavoro del taglio delle tessere. Ci sono varie scuole di pensiero su l’uso della tenaglia a seconda delle zone geografiche in cui ci si trova, nel Ravennate è considerato l’attrezzo principale del mosaicista; se ci si sposta verso Nord (zona Spilimbergo) o verso Roma la martellina è l’attrezzo che troverete più facilmente in un laboratorio musivo. Io personalmente sono dell’idea che ogni attrezzo va usato nel modo più efficace possibile, al momento giusto e nel posto giusto! Solitamente uso martellina e tagliolo  in laboratorio, mentre quando sono in cantiere preferisco usare le tenaglie perché più comode e maneggevoli, ingombrano poco e sono leggere!